Aggiorna il browser

La tua sicurezza è molto importante per noi. Al fine di proteggere te e i nostri sistemi, stiamo apportando delle modifiche a tutti i siti Web di HSBC; pertanto, alcune delle versioni di browser Web meno recenti non potranno più accedere a questi siti. Generalmente, le ultime versioni di un browser (come Edge, Chrome, Safari, ecc.) e di una famiglia di sistemi operativi (come Microsoft Windows, MacOS) hanno le funzioni di sicurezza più aggiornate.

Se visualizzi questo messaggio, abbiamo rilevato che stai utilizzando un browser meno recente e non supportato. 

Come aggiornare il browser

Prodotti di Investimento Sostenibile

Abbiamo sviluppato una gamma di soluzioni innovative per supportare i nostri clienti che desiderano allocare capitale per ottenere specifici risultati di sostenibilità. La nostra gamma comprende portafogli a reddito fisso e azionari a basse emissioni di carbonio, e multi-asset tematici e sostenibili. Laddove i clienti hanno vincoli specifici, siamo stati in grado di creare soluzioni personalizzate per soddisfare le loro esigenze.

Per ulteriori informazioni su come valutiamo, misuriamo e monitoriamo le caratteristiche ambientali o sociali o l'impatto degli investimenti sostenibili nei nostri prodotti, fare riferimento alla nostra politica di "Investimento Responsabile" e alle "Procedure di Implementazione". Per la nostra informativa sulla sostenibilità e altre politiche relative agli investimenti sostenibili, fare riferimento a ‘Politiche e Informative’.

Gamma di investimenti sostenibili

(EU Sustainable Finance Disclosures Regulation - Articolo 8¹ e Articolo 9²)

Cerca :
Nome del fondo
Categoria SFDR (Art. 8 o 9)* Caratteristiche ambientali/sociali o obiettivo di investimento sostenibile
Come vengono raggiunte le caratteristiche ambientali/sociali o l'obiettivo di investimento sostenibile?
In che modo l'indice è allineato alle caratteristiche ambientali/sociali o all'obiettivo di investimento sostenibile? Perché e in che modo l'indice utilizzato differisce da un ampio indice di mercato?
HSBC Global Investment Funds - Asia ESG Bond
8
Il comparto si prefigge di conseguire una crescita del valore del capitale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di azioni asiatiche, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. In normali condizioni di mercato, il comparto investe almeno il 70% del proprio patrimonio netto in titoli a reddito fisso con rating investment grade e non-investment grade e altri titoli analoghi emessi da emittenti che soddisfano determinati criteri di rating ESG e di concentrazione di carbonio inferiore, tra cui emittenti che, adottando buone pratiche ESG, presentano un rating ESG elevato e/o concentrazioni di carbonio basse/in calo; sono comprese le obbligazioni sostenibili. Il comparto non investirà in titoli azionari emessi da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia a carbone e tabacco, ed esclude emittenti considerati in violazione dei principi del Global Compact delle Nazioni Unite. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Asia Ex Japan Equity
8
Il comparto si prefigge di conseguire una crescita del valore del capitale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di azioni asiatiche (Giappone escluso), promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Asia Ex Japan Equity Smaller Companies
8
Il comparto si prefigge di conseguire una crescita del valore del capitale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di azioni di società asiatiche (Giappone escluso) di piccole dimensioni, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - China A-Shares Equity
8
Il comparto si prefigge di conseguire una crescita del valore del capitale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di azioni A cinesi, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti.Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Euroland Growth
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di titoli azionari dell'Eurozona, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Euroland Equity Smaller Companies
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo (solitamente almeno il 90% del proprio patrimonio netto) in un portafoglio di azioni e titoli equivalenti ad azioni di società di piccole e medie dimensioni che hanno la propria sede in uno stato membro dell'Eurozona, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Euroland Value
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di titoli azionari dell'Eurozona, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Europe Value
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di titoli azionari europei, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Emerging Markets Equity
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di azioni dei mercati emergenti, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Infrastructure Equity
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio diversificato a livello globale di azioni dei mercati emergenti, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto si prefigge di conseguire questo obiettivo con un rating ESG più elevato, così come fornito da fonti terze consolidate soggette a un'ulteriore analisi proprietaria di HSBC, calcolato come media ponderata per la capitalizzazione di mercato dei rating ESG attribuiti agli emittenti degli investimenti del comparto, rispetto alla media ponderata dell'universo azionario investibile di società del settore delle infrastrutture. Il comparto comprende l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di una società come parte integrante del processo decisionale sugli investimenti, le quali provengono da una serie di fonti proprietarie di HSBC e di terze parti e sono soggette a studi continui e possono cambiare nel tempo man mano che ne vengono identificate di nuove. Includono, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, fattori ambientali e sociali e pratiche di corporate governance. Il comparto è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Sustainable Equity Income
8
Il comparto si prefigge di conseguire una crescita del reddito e del capitale moderata investendo in azioni dei mercati sviluppati globali e promuovendo, al contempo, le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto si propone di raggiungere questo obiettivo con una concentrazione di carbonio inferiore, calcolata come media ponderata delle concentrazioni di carbonio degli investimenti del comparto, rispetto alla media ponderata dei componenti dell'indice MSCI World. Inoltre, il comparto si prefigge di migliorare i singoli parametri ambientali, sociali e di governance dell'Indice di riferimento. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Sustainable Long Term Dividend - Dal 3 gennaio 2022 (precedentemente Global Equity Dividend)
8
Il comparto si prefigge di conseguire un reddito e una crescita del capitale nel lungo periodo investendo in società che possono beneficiare nel lungo periodo della transizione verso un'economia globale più sostenibile ("Società sostenibili"), promuovendo così le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Dopo aver identificato l'universo d'investimento idoneo, il Consulente per gli investimenti conduce ricerche proprietarie al fine di valutare determinati criteri di sostenibilità di una società. I criteri di sostenibilità sono soggetti a ricerche continue e possono cambiare nel tempo, ma possono includere sostenibilità delle pratiche e della cultura, sostenibilità del modello di business, sostenibilità dei prodotti e allineamento agli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU. Il Consulente per gli investimenti può fare riferimento ai punteggi ESG resi disponibili da fornitori di dati finanziari consolidati per confermare i risultati della ricerca. Le società con un solido risultato fondamentale di sostenibilità, corroborato dai punteggi ESG, saranno considerate Società sostenibili. Inoltre, le società con un solido risultato fondamentale di sostenibilità, non corroborato dai punteggi ESG, possono essere considerate Società sostenibili qualora il Consulente per gli investimenti ritenga che i punteggi ESG non riflettano accuratamente il profilo di sostenibilità di una società. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Euro Bond
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento complessivo di lungo periodo investendo in un portafoglio di obbligazioni denominate in euro, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto si propone di raggiungere questo obiettivo con un rating ESG, calcolato come la media ponderata dei rating ESG degli emittenti in cui il comparto investe, superiore alla media ponderata dei componenti del Bloomberg Euro Aggregate. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Euro Credit Bond
8
Il comparto punta a un rendimento totale principalmente in un portafoglio diversificato di titoli a reddito fisso con rating Investment Grade (ad es. obbligazioni) e altri titoli analoghi, denominati in euro, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'articolo 8 dell'SFDR. Il comparto si propone di raggiungere questo obiettivo con un rating ESG, calcolato come la media ponderata dei rating ESG degli emittenti in cui il comparto investe, superiore alla media ponderata dei componenti del Markit iBoxx EUR Corporates. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Euro High Yield Bond
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di obbligazioni ad alto rendimento denominate in euro, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto si propone di raggiungere questo obiettivo con un rating ESG, calcolato come la media ponderata dei rating ESG degli emittenti in cui il comparto investe, superiore alla media ponderata dei componenti dell'ICE BofA Euro High Yield BB-B Constrained. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Corporate Bond
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di obbligazioni societarie, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto si propone di raggiungere questo obiettivo con un rating ESG, calcolato come la media ponderata dei rating ESG degli emittenti in cui il comparto investe, superiore alla media ponderata dei componenti del Bloomberg Global Aggregate Corporates AWS Hedged USD. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Dal 3 gennaio 2022, il comparto non investirà in azioni emesse da società esposte a determinate attività, quali armi, estrazione di carbone termico, generazione di energia da carbone e tabacco. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Emerging Markets ESG Local Debt - Dal 31 dicembre 2021 (precedentemente Global Emerging Markets Local Currency Rates)
8
Il comparto mira a conseguire un rendimento totale nel lungo periodo da un portafoglio di obbligazioni in valuta locale dei mercati emergenti, contratti a termine sui tassi di cambio e altri titoli analoghi, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il livello d’investimento del comparto in ciascun Paese emergente terrà conto del rating relativo ai criteri ESG corrispondente. I rating ESG si basano su criteri specifici quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, l'elettricità prodotta da fonti di energia rinnovabile e le emissioni di carbonio, secondo quanto previsto dal Sustainable Accounting Standards Board, se il paese è giudicato sulla buona strada per adempiere gli impegni dell'Accordo sul clima di Parigi sulla base dei dati disponibili sul sito climateactiontracker.org e quale livello di trasparenza fiscale deve avere un paese in base ai rapporti sulla trasparenza fiscale dell'Emerging Markets Investors Alliance. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global High Yield Securitised Credit Bond
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di credito cartolarizzato ad alto rendimento, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Investment Grade Securitised Credit Bond
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio di credito cartolarizzato con rating Investment Grade ("Credito cartolarizzato"), promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Securitised Credit Bond
8
Il comparto si prefigge di conseguire un rendimento totale nel lungo periodo investendo in un portafoglio concentrato sull'intersezione tra il credito cartolarizzato con rating Investment Grade e Non-Investment Grade, promuovendo al contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'Articolo 8 dell'SFDR. Il comparto prevede l'identificazione e l'analisi delle credenziali ESG di ciascuna società come parte integrante del processo decisionale d'investimento, per ridurre il rischio e migliorare i rendimenti. Le credenziali ESG possono includere fattori ambientali e sociali e buone pratiche di corporate governance. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC MSCI AC ASIA PACIFIC EX JAPAN CLIMATE PARIS ALIGNED UCITS ETF
9
L'obiettivo d'investimento del Fondo consiste nel replicare il rendimento dell'MSCI AC Asia Pacific ex Japan Climate Paris Aligned Index (l'"Indice"), che si concentra su considerazioni d'investimento sostenibile allineate all'Accordo di Parigi ed esclude le società coinvolte in determinate attività economiche, mantenendo allo stesso tempo al minimo, per quanto possibile, il tracking error tra il rendimento del Fondo e quello dell'Indice. L'Indice si basa sull'MSCI AC Asia Pacific ex Japan Index e include società ad alta e media capitalizzazione di alcuni mercati sviluppati ed emergenti nella regione Asia-Pacifico (Giappone escluso), come stabilito dal Fornitore dell'Indice. L'indice è concepito per supportare gli investitori che mirano a ridurre la propria esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici e perseguire opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio, conformandosi al contempo ai requisiti dell'Accordo di Parigi. L'indice incorpora le raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD) e intende superare gli standard minimi degli indici di riferimento UE allineati con l'Accordo di Parigi. Gli MSCI Climate Paris Aligned Index sono progettati per affrontare il cambiamento climatico in modo olistico, riducendo al minimo l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici, e hanno lo scopo di supportare gli investitori che mirano ad allinearsi a un mondo a zero emissioni di carbonio. L'Indice è concepito per offrire un supporto agli investitori il cui obiettivo è ridurre l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici e perseguire opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio, conformandosi al contempo ai requisiti dell'Accordo di Parigi.
HSBC MSCI EMERGING MARKETS CLIMATE PARIS ALIGNED UCITS ETF
9
L'obiettivo d'investimento del Fondo consiste nel replicare il rendimento dell'MSCI Emerging Markets Climate Paris Aligned Index (l'"Indice"), che si concentra su considerazioni d'investimento sostenibile allineate all'Accordo di Parigi ed esclude le società coinvolte in determinate attività economiche, mantenendo allo stesso tempo al minimo, per quanto possibile, il tracking error tra il rendimento del Fondo e quello dell'Indice. L'Indice si basa sull'MSCI Emerging Markets Index e include titoli ad alta e media capitalizzazione dei Paesi dei mercati emergenti (ME), come stabilito dal Fornitore dell'Indice. L'indice è concepito per supportare gli investitori che mirano a ridurre la propria esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici e perseguire opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio, conformandosi al contempo ai requisiti dell'Accordo di Parigi. L'indice incorpora le raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD) e intende superare gli standard minimi degli indici di riferimento UE allineati con l'Accordo di Parigi. Gli MSCI Climate Paris Aligned Index sono progettati per affrontare il cambiamento climatico in modo olistico, riducendo al minimo l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici, e hanno lo scopo di supportare gli investitori che mirano ad allinearsi a un mondo a zero emissioni di carbonio. L'Indice è concepito per offrire un supporto agli investitori il cui obiettivo è ridurre l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici e perseguire opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio, conformandosi al contempo ai requisiti dell'Accordo di Parigi.
HSBC MSCI JAPAN CLIMATE PARIS ALIGNED UCITS ETF
8
L'obiettivo d'investimento del Fondo consiste nel replicare il rendimento dell'MSCI Japan Climate Paris Aligned Index (l'"Indice"), che si concentra su considerazioni d'investimento sostenibile allineate all'Accordo di Parigi ed esclude le società coinvolte in determinate attività economiche, mantenendo allo stesso tempo al minimo, per quanto possibile, il tracking error tra il rendimento del Fondo e quello dell'Indice. L'MSCI Japan Climate Paris Aligned Index è un indice costruito a partire dall'MSCI Japan Index e include i titoli ad alta e media capitalizzazione dei mercati azionari giapponesi. L'indice è concepito per offrire un supporto agli investitori il cui obiettivo è ridurre l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici e perseguire opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio, conformandosi al contempo ai requisiti dell'Accordo di Parigi. Gli MSCI Climate Paris Aligned Index sono progettati per affrontare il cambiamento climatico in modo olistico, riducendo al minimo l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici, e hanno lo scopo di supportare gli investitori che mirano ad allinearsi a un mondo a zero emissioni di carbonio. L'Indice è concepito per offrire un supporto agli investitori il cui obiettivo è ridurre l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici e perseguire opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio, conformandosi al contempo ai requisiti dell'Accordo di Parigi.
HSBC Responsible Investment Funds - Europe Equity Green Transition
9
L'obiettivo di gestione del comparto è massimizzare la performance nel periodo di investimento consigliato di cinque anni, investendo in azioni emesse da società europee, che forniscono le soluzioni necessarie per la decarbonizzazione degli attori della transizione energetica ed ecologica. Le società in portafoglio sono selezionate per le loro migliori pratiche ambientali, sociali e di governance, nonché per la loro qualità finanziaria. Il comparto ha un obiettivo di investimento sostenibile (Articolo 9 del Regolamento (UE) 2019/2088 denominato Sustainable Finance Disclosure (SFDR)). Per combattere il cambiamento climatico, il comparto contribuisce attivamente al finanziamento delle società che forniscono le soluzioni necessarie per decarbonizzare gli attori economici e beneficiare della crescita verde.
Il portafoglio è così composto:
-Definizione dell'universo di titoli eleggibili unito ad un approccio tematico, valutando il contributo di queste società alle attività legate alla transizione energetica e ecologica o identificando le società con un approccio proattivo sulle scommesse relative a questo tema.
-Portafoglio costruito selezionando titoli tematici specifici secondo criteri ambientali, sociali e di governo societario (E.S.G) all'interno di un quadro di analisi finanziaria fondamentale."
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Responsible Investment Funds - SRI Balanced
8
L’obiettivo gestionale del comparto è massimizzare la performance corrispondente a un investimento diversificato con una moderata esposizione al rischio del mercato azionario in un orizzonte di investimento raccomandato di almeno 4 anni. L’investimento è effettuato selezionando titoli di società o paesi prescelti in virtù delle loro buone prassi in materia ambientale, sociale e di governance, e della loro qualità dal punto di vista finanziario.
L’allocazione strategica di lungo periodo è composta al 50% da azioni e al 50% da obbligazioni internazionali con una preferenza per i titoli denominati in euro.
Il comparto è un comparto separato all’interno di una gamma ISR multi-asset che presenta diversi profili. Le fonti di performance del comparto sono: allocazione tattica delle asset class, selezione di titoli che soddisfino criteri finanziari e non finanziari, gestione attiva del rischio su tassi di interesse e del rischio di credito oltre che del rischio valutario, e la scelta dei veicoli di investimento.
La selezione ISR (Investimenti Socialmente Responsabili) è effettuata adottando un approccio “Best-in-class”, ovvero la selezione delle migliori società in ogni settore, sulla base di criteri ESG grazie a un modello di analisi specifico ESG. È posta una soglia massima pari al 10% delle partecipazioni del fondo per investimenti azionari i cui rating non soddisfino i requisiti ESG.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Responsible Investment Funds - SRI Dynamic
8
L’obiettivo di investimento del comparto è massimizzare la performance corrispondente a un investimento diversificato con elevata esposizione al rischio del mercato azionario, in un periodo di investimento raccomandato di almeno 5 anni. L’investimento è effettuato selezionando titoli di società o paesi prescelti in virtù delle loro buone prassi in materia ambientale, sociale e di governance, e della loro qualità dal punto di vista finanziario. L’allocazione strategica di lungo periodo è composta al 80% da azioni e al 20% da obbligazioni internazionali con una preferenza per i titoli denominati in euro. Il comparto è un comparto separato all’interno di una gamma ISR multi-asset che presenta diversi profili. Le fonti di rendimento del comparto sono l’allocazione tattica delle asset class, la selezione dei titoli che soddisfano i requisiti ESG e i criteri finanziari, la gestione attiva dei tassi di interesse e del rischio di credito oltre che del rischio valutario, e la scelta dei veicoli d’investimento.
La selezione ISR (Investimenti Socialmente Responsabili) è effettuata adottando un approccio “Best-in-class”, ovvero la selezione delle migliori società in ogni settore, sulla base di criteri ESG grazie a un modello di analisi specifico ESG. È posta una soglia massima pari al 10% delle partecipazioni del fondo per investimenti azionari i cui rating non soddisfino i requisiti ESG.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Responsible Investment Funds - SRI Euro Bond
8
L’obiettivo gestionale del comparto è l’apprezzamento nel lungo termine del capitale investito, essenzialmente selezionando obbligazioni emesse da società o paesi che soddisfano criteri di investimento responsabile in materia ambientale, sociale e di governance. Il comparto potrà investire in obbligazioni e titoli di debito all’interno di un universo di investimento che soddisfi i criteri socialmente responsabili Ambientali, Sociali e di Governance (ESG).
Il processo di selezione consiste in due step indipendenti e successivi, basati su criteri finanziari ed extra-finanziari.
La selezione ISR (Investimenti Socialmente Responsabili) è effettuata adottando un approccio “Best-in-class”, ovvero la selezione delle migliori società in ogni settore, sulla base di criteri ESG grazie a un modello di analisi specifico ESG. È posta una soglia massima pari al 10% delle partecipazioni del fondo per investimenti azionari i cui rating non soddisfino i requisiti ESG.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Responsible Investment Funds - SRI Euroland Equity
8
L’obiettivo gestionale del comparto è massimizzare la performance attraverso l’investimento in titoli societari selezionati sulla base delle buone prassi in materia ESG e della qualità finanziaria, su un orizzonte di investimento raccomandato di almeno 5 anni. Il comparto investe in azioni dell’Eurozona. Le società sono selezionate con riferimento a criteri Ambientali, Sociali e di Governance (ESG), oltre che sulla base dei tradizionali criteri economici e finanziari. Il processo di selezione azionaria consiste in due step indipendenti e successivi, basati su criteri finanziari ed extra-finanziari.
La selezione ISR (Investimenti Socialmente Responsabili) è effettuata adottando un approccio “Best-in-class”, ovvero la selezione delle migliori società in ogni settore, sulla base di criteri ESG grazie a un modello di analisi specifico ESG. È posta una soglia massima pari al 10% delle partecipazioni del fondo per investimenti azionari i cui rating non soddisfino i requisiti ESG.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Responsible Investment Funds - SRI Global Equity
8
L’obiettivo gestionale del comparto è acquisire esposizione al mercato azionario internazionale attraverso la selezione di titoli di società selezionate per le loro buone prassi in materia ambientale, sociale e di governance, oltre che della loro qualità finanziaria. Il gestore mira a ricercare performance attraverso la gestione discrezionale sui mercati azionari internazionali con un orizzonte di investimento raccomandato di almeno 5 anni. Il comparto è investito al 75% di esposizione minima in azioni internazionali selezionate sui mercati dei paesi avanzati. Il processo di selezione azionaria consiste in due step indipendenti e successivi, basati su criteri finanziari ed extra-finanziari.
La selezione ISR (Investimenti Socialmente Responsabili) è effettuata adottando un approccio “Best-in-class”, ovvero la selezione delle migliori società in ogni settore, sulla base di criteri ESG grazie a un modello di analisi specifico ESG. È posta una soglia massima pari al 10% delle partecipazioni del fondo per investimenti azionari i cui rating non soddisfino i requisiti ESG.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Responsible Investment Funds - SRI Moderate
8
L’obiettivo gestionale del comparto è di massimizzare la performance relativa a un investimento con una moderata esposizione al rischio sul mercato azionario in un orizzonte temporale di investimento raccomandato di almeno 3 anni. L’investimento è effettuato selezionando titoli di società o paesi prescelti in virtù delle loro buone prassi in materia ambientale, sociale e di governance, e della loro qualità dal punto di vista finanziario. L’allocazione strategica di lungo periodo è composta al 30% da azioni e al 70% da obbligazioni internazionali con una preferenza per i titoli denominati in euro. Il comparto è un comparto separato all’interno di una gamma ISR multi-asset che presenta diversi profili. Le fonti di rendimento del comparto sono l’allocazione tattica delle asset class, la selezione dei titoli che soddisfano i requisiti ESG e i criteri finanziari, la gestione attiva dei tassi di interesse e del rischio di credito, oltre che del rischio valutario.
La selezione ISR (Investimenti Socialmente Responsabili) è effettuata adottando un approccio “Best-in-class”, ovvero la selezione delle migliori società in ogni settore, sulla base di criteri ESG grazie a un modello di analisi specifico ESG. È posta una soglia massima pari al 10% delle partecipazioni del fondo per investimenti azionari i cui rating non soddisfino i requisiti ESG.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Equity Climate Change
8
Il comparto mira a conseguire un rendimento assoluto nel lungo termine, investendo in società che possano trarre beneficio dalla transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, promuovendo le caratteristiche ESG ai sensi dell'articolo 8 della SFDR. Il comparto mira a raggiungere questo obiettivo tramite rating ambientali, sociali e di governance - ovvero i rating “ESG” - migliori, calcolati rispettivamente come media ponderata dell’intensità delle emissioni di carbonio e dei rating ESG attribuiti agli emittenti degli investimenti del comparto, rispetto alla media ponderata dei componenti dell’Indice MSCI AC World Net. Il comparto investe, in normali condizioni di mercato, un minimo del 70% del suo patrimonio netto in azioni e in titoli equivalenti alle azioni di società con proventi correlati a tematiche di transizione climatica (“Climate Transition Themes”) aventi sede, o che svolgano le proprie attività, o che siano quotate su Mercati Regolamentati, in un paese appartenente ai mercati sviluppati o emergenti. Il comparto può inoltre investire in fondi immobiliari chiusi ammissibili (“REIT”, Real Estate Investment Trust).

I Climate Transition Themes possono includere, ma non sono limitate a, energia rinnovabile, efficienza energetica, mobilità sostenibile e bioedilizia. I Climate Transition Themes sono una definizione proprietaria di HSBC, determinata con riferimento alle attività ammissibili ai sensi dei Green Bond Principles dell’International Capital Market Association e della Tassonomia sui Climate Bonds della Climate Bonds Initiative, soggetta a continua ricerca e passibile di cambiamento, nel tempo, alla luce di eventuali nuove tematiche identificate. Il Consulente agli Investimenti può fare affidamento sulla propria personale ricerca per identificare società adeguate, che soddisfino una soglia minima di fatturato riconducibile ai Climate Transition Themes. La soglia minima di fatturato è determinata in virtù degli specifici Climate Transition Themes, ma deve essere almeno pari al 10% del fatturato complessivo della società.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Equity Sustainable Healthcare
8
Il comparto mira a fornire un rendimento totale a lungo termine investendo in un portafoglio concentrato in azioni di società che possono beneficiare di budget sanitari sempre più limitati in tutto il mondo, promuovendo nel contempo le caratteristiche ESG ai sensi dell'articolo 8 della SFDR. Il comparto mira a raggiungere questo obiettivo investendo in società con un'esposizione dei ricavi a temi e prodotti sanitari innovativi sostenibili, che hanno il potenziale per migliorare il rapporto qualità-prezzo della spesa sanitaria (“Sustainable Healthcare Themes and Products”). Gli obiettivi del comparto sono allineati con il terzo obiettivo dello "UN Sustainable Development Goal", che è un obiettivo sociale incentrato sulla buona salute e sul benessere. Il comparto investirà almeno l'80% del proprio patrimonio netto in azioni e titoli equivalenti ad azioni di società con almeno due terzi dei loro ricavi che derivano da temi e prodotti sanitari sostenibili, che sono domiciliati, con sede in, svolgono attività commerciali in, o sono quotati in un mercato regolamentato in qualsiasi paese, inclusi mercati sviluppati ed emergenti. I temi e i prodotti sanitari sostenibili possono includere, ma non sono limitati a, farmaci che aiutano a ridurre i giorni che un paziente trascorre in un'unità di terapia intensiva, test diagnostici che consentono la diagnosi precoce e il trattamento, la prevenzione delle malattie, miglioramenti operativi e diffusione della tecnologia. Viene condotta un'analisi fondamentale del settore e dei sottosettori sanitari per identificare le aziende che presentano un'opportunità di investimento. A seguito di ciò, viene intrapresa un'analisi proprietaria di ciascuna società identificata per valutare l'esposizione ai temi e prodotti sanitari sostenibili. Questo genera un punteggio sanitario sostenibile basato su una combinazione di benefici clinici e risparmo dei costi. Questi punteggi vengono utilizzati, insieme alla considerazione delle caratteristiche ESG, per definire l'universo investibile ammissibile del comparto. Nel valutare il punteggio sanitario sostenibile delle aziende e le caratteristiche ESG, il consulente per gli investimenti può fare affidamento su competenze, ricerca e informazioni fornite da fornitori di dati finanziari consolidati (se disponibili) e/o ricerche proprie. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Lower Carbon Bond
8
Il comparto mira a conseguire un rendimento assoluto nel lungo termine, investendo in un portafoglio di obbligazioni societarie, promuovendo le caratteristiche ESG ai sensi dell'articolo 8 della SFDR. Il comparto si propone di raggiungere l’obiettivo di una minore intensità di emissioni di carbonio, calcolata come media ponderata dell’intensità delle emissioni degli investimenti del comparto rispetto alla media ponderata dei componenti del Bloomberg Barclays Global Aggregate Corporate Diversified Index Hedged USD (l’”Indice di Riferimento”). Il comparto investe (di norma un minimo del 70% del suo patrimonio netto) in titoli obbligazionari aventi rating Investment Grade e Non-Investment Grade e altri titoli simili emessi da società che soddisfino requisiti di basso livello delle emissioni di carbonio (“Lower Carbon Criteria”). Il comparto investirà sia su mercati sviluppati che su mercati emergenti. Gli investimenti potranno essere denominati sia in valuta di mercati sviluppati che in valuta di mercati emergenti.

I Lower Carbon Criteria, ovvero i criteri di selezione in base alle basse emissioni di carbonio, possono includere, ma non sono limitati a:
- esclusione di società con un’intensità di emissioni di carbonio superiore alla media ponderata dei componenti dell’Indice di Riferimento; e
- esclusione di società con elevata intensità di emissioni di carbonio in riferimento al proprio settore; e
- esclusione di società con dati insufficienti a stabilirne l’intensità di emissioni di carbonio; e
- inclusione di “green bond” che soddisfino i Green Bond Principles dell’International Capital Market Association. Tali green bond non sono soggetti ai criteri di esclusione summenzionati.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Global Investment Funds - Global Lower Carbon Equity
8
Il comparto mira a conseguire un rendimento assoluto nel lungo termine, investendo in un portafoglio azionario, promuovendo le caratteristiche ESG ai sensi dell'articolo 8 della SFDR. Il comparto si propone di raggiungere l’obiettivo di una minore intensità di emissioni di carbonio, calcolata come media ponderata dell’intensità delle emissioni degli investimenti del comparto rispetto alla media ponderata dei componenti del MSCI World Net Index (l’”Indice di Riferimento”). Allo scopo di diminuire l’esposizione ad attività ad elevate emissioni di carbonio, tutte le azioni presenti nel portafoglio sono valutate sotto il profilo dell’impronta di carbonio. Un processo sistematico di investimento proprietario viene pertanto utilizzato per creare un portafoglio che massimizza l’esposizione alle azioni con migliore posizionamento e che punta ad una minore intensità delle emissioni di carbonio, calcolata come media ponderata dell’intensità di carbonio degli investimenti del comparto rispetto alla media ponderata dei componenti dell’Indice di Riferimento. Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Real Economy Green Investment Opportunity Global Emerging Market Fund (REGIO)
9
Consentire agli investitori di allineare i propri obiettivi finanziari agli impatti sull’economia reale, oltre che agli obiettivi dell’Accordo di Parigi e degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, che cercano di indirizzare il cambiamento climatico e altre tematiche relative alla sostenibilità.

Fornire interessanti rendimenti ponderati per il rischio, attraverso l’investimento in un portafoglio diversificato principalmente composto da Green Bond ammissibili e Altre Obbligazioni, emesse in via prioritaria da emittenti corporate, secondo un principio buy-and-mantain.
Il Fondo si pone l’obiettivo di avere un impatto ambientale positivo investendo in Green Bond ammissibili. Nell’assumere le decisioni di investimento per conto del Fondo, il Gestore di Portafoglio applicherà un robusto processo di investimento, che include gli Orientamenti sugli Investimenti Green Impact, un chiaro quadro di riferimento che consente di identificare le attività ammissibili verificando la destinazione dei proventi aziendali. Gli Orientamenti sugli Investimenti Green Impact richiedono - inter alia - che una parte dei proventi sia destinata ad almeno uno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU. Gli Orientamenti inoltre contengono requisiti relativi all’allineamento con i Green Bond Principles.

Durante il Periodo di Investimento, il Fondo investirà in Green Bond ammissibili e Altre Obbligazioni. Nonostante il Gestore di Portafoglio cerchi di investire in Green Bond ammissibili sin dal lancio del Fondo, va osservato che, inizialmente, il Fondo potrà investire prevalentemente in Altre Obbligazioni. Nel tempo, il Gestore di Portafoglio cercherà di vendere le Altre Obbligazioni presenti in portafoglio allo scopo di acquisire Green Bond ammissibili, per completare la piena transizione in un Portafoglio investito in Green Bond ammissibili entro la fine del Periodo di Investimento.
Il Fondo è gestito attivamente e non replica un indice di riferimento.
HSBC Asia Pacific Ex Japan Sustainable Equity UCITS ETF
8
L’obiettivo di investimento del Fondo è replicare la performance dell’Indice FTSE Asia Pacific ex Japan ESG Low Carbon Select (l’”Indice”), e al contempo minimizzare, per quanto possibile, il tracking error tra la performance del Fondo e quella dell’Indice. L’Indice è un sottoinsieme dell’Indice FTSE Asia Pacific ex Japan (l’”Indice Generale”) e mira a misurare la performance di società di paesi emergenti e avanzati nella regione dell’Asia Pacifico, escluso il Giappone, per come definita dal Fornitore dell’Indice. Come più dettagliatamente illustrato nella sezione “Descrizione dell’Indice” in Allegato, su base annuale il Fornitore dell’Indice applica dei criteri di esclusione basati su principi di sostenibilità. Effettua inoltre una ponderazione delle società allo scopo di ridurre l’esposizione nell’Indice a società con maggiori emissioni di carbonio e combustibili fossili e migliorare l’esposizione a società con rating ambientali, sociali e di governance - ovvero rating “ESG” - di FTSE Russell più favorevoli rispetto a quelli dell’Indice Generale. Inoltre, all’Indice sono applicati su base trimestrale (cioè a ogni data di ribilanciamento del portafoglio) i criteri di esclusione del Patto mondiale delle Nazioni Unite. L’Indice mira a raggiungere una riduzione dell’esposizione a emissioni di carbonio e combustibili fossili, e un miglioramento dei rating ESG di FTSE Russell rispetto a quelli dell’Indice Generale.
HSBC Developed World Sustainable Equity UCITS ETF
8
L’obiettivo di investimento del Fondo è replicare la performance dell’Indice FTSE Developed ESG Low Carbon Select (l’”Indice”), e al contempo minimizzare, per quanto possibile, il tracking error tra la performance del Fondo e quella dell’Indice. L’Indice è un sottoinsieme dell’FTSE Developed Index (l’”Indice Generale”) e mira a misurare la performance di società di paesi avanzati, per come definiti dal Fornitore dell’Indice. Come più dettagliatamente illustrato nella sezione “Descrizione dell’Indice” in Allegato, su base annuale il Fornitore dell’Indice applica dei criteri di esclusione basati su principi di sostenibilità. Effettua inoltre una ponderazione delle società allo scopo di ridurre l’esposizione nell’Indice a società con maggiori emissioni di carbonio e combustibili fossili e migliorare l’esposizione a società con rating ambientali, sociali e di governance - ovvero rating “ESG” - di FTSE Russell più favorevoli rispetto a quelli dell’Indice Generale. Inoltre, all’Indice sono applicati su base trimestrale (cioè a ogni data di ribilanciamento del portafoglio) i criteri di esclusione del Patto mondiale delle Nazioni Unite. L’Indice mira a raggiungere una riduzione dell’esposizione a emissioni di carbonio e combustibili fossili, e un miglioramento dei rating ESG di FTSE Russell rispetto a quelli dell’Indice Generale.
HSBC Emerging Market Sustainable Equity UCITS ETF
8
L’obiettivo di investimento del Fondo è replicare la performance dell’Indice FTSE Emerging Markets ESG Low Carbon Select (l’”Indice”), e al contempo minimizzare, per quanto possibile, il tracking error tra la performance del Fondo e quella dell’Indice. L’Indice è un sottoinsieme dell’FTSE Emerging Market Index (l’”Indice Generale”) e mira a misurare la performance di società di paesi emergenti, per come definiti dal Fornitore dell’Indice. Come più dettagliatamente illustrato nella sezione “Descrizione dell’Indice” in Allegato, su base annuale il Fornitore dell’Indice applica dei criteri di esclusione basati su principi di sostenibilità. Effettua inoltre una ponderazione delle società allo scopo di ridurre l’esposizione nell’Indice a società con maggiori emissioni di carbonio e combustibili fossili e migliorare l’esposizione a società con rating ambientali, sociali e di governance - ovvero rating “ESG” - di FTSE Russell più favorevoli rispetto a quelli dell’Indice Generale. Inoltre, all’Indice sono applicati su base trimestrale (cioè a ogni data di ribilanciamento del portafoglio) i criteri di esclusione del Patto mondiale delle Nazioni Unite. L’Indice mira a raggiungere una riduzione dell’esposizione a emissioni di carbonio e combustibili fossili, e un miglioramento dei rating ESG di FTSE Russell rispetto a quelli dell’Indice Generale.
HSBC Europe ex UK Sustainable Equity UCITS ETF
8
L'obiettivo d'investimento del Fondo consiste nel replicare la performance dell'FTSE Developed Europe ex UK ESG Low Carbon Select Index (l'"Indice"), minimizzando al contempo, per quanto possibile, il tracking error tra la performance del Fondo e quella dell'Indice. L'Indice è un sottoinsieme dell'FTSE Developed Europe ex UK Index (l'"Indice originario") e mira a misurare la performance di società dei Paesi sviluppati in Europa, escluso il Regno Unito, come stabilito dal Fornitore dell'Indice. Come di seguito descritto in dettaglio nella sezione "Descrizione dell'Indice" del Supplemento, su base annua, il Fornitore dell'Indice applica criteri di esclusione in materia di sostenibilità e pondera le società al fine di ridurre l'esposizione dell'Indice a società con maggiori emissioni di carbonio e riserve di combustibili fossili e di migliorare l'esposizione dell'Indice conformemente a rating FTSE Russell ESG (ambientali, sociali e di governance) positivi rispetto all'Indice originario. Inoltre, i criteri di esclusione del Global Compact delle Nazioni Unite (UNGC) sono applicati all'Indice su base trimestrale (ossia ad ogni data di ribilanciamento). L'Indice punta a ottenere una riduzione delle emissioni di carbonio e dell'esposizione alle riserve di combustibili fossili, nonché un miglioramento del rating FTSE Russell ESG rispetto a quello dell'Indice originario.
HSBC Europe Sustainable Equity UCITS ETF
8
L’obiettivo di investimento del Fondo è replicare la performance dell’Indice FTSE Europe ESG Low Carbon Select (l’”Indice”), e al contempo minimizzare, per quanto possibile, il tracking error tra la performance del Fondo e quella dell’Indice. The Index is a subset of the FTSE Developed Europe Index (the “Parent Index”) and aims to measure the performance of companies in developed countries in Europe as defined by the Index Provider. As further detailed in the “Index Description” section of the Supplement, on an annual basis, the Index Provider applies sustainable exclusionary criteria and weights companies in order to reduce the exposure in the Index to companies with higher carbon emissions and fossil fuel reserves and to improve the exposure in the Index to comply with favourable FTSE Russell environmental, social and governance ("ESG") ratings compared to that of the Parent Index. In addition, the United Nations Global Compact (UNGC) exclusionary criteria are applied to the Index on a quarterly basis (i.e. on each rebalancing date). L’Indice mira a raggiungere una riduzione dell’esposizione a emissioni di carbonio e combustibili fossili, e un miglioramento dei rating ESG di FTSE Russell rispetto a quelli dell’Indice Generale.
HSBC Japan Sustainable Equity UCITS ETF
8
L’obiettivo di investimento del Fondo è replicare la performance dell’Indice FTSE Japan ESG Low Carbon Select (l’”Indice”), e al contempo minimizzare, per quanto possibile, il tracking error tra la performance del Fondo e quella dell’Indice. L’Indice è un sottoinsieme dell’FTSE Japan Index (l’”Indice Generale”) e mira a misurare la performance di società giapponesi, per come definite dal Fornitore dell’Indice. Come più dettagliatamente illustrato nella sezione “Descrizione dell’Indice” in Allegato, su base annuale il Fornitore dell’Indice applica dei criteri di esclusione basati su principi di sostenibilità. Effettua inoltre una ponderazione delle società allo scopo di ridurre l’esposizione nell’Indice a società con maggiori emissioni di carbonio e combustibili fossili e migliorare l’esposizione a società con rating ambientali, sociali e di governance - ovvero rating “ESG” - di FTSE Russell più favorevoli rispetto a quelli dell’Indice Generale. Inoltre, all’Indice sono applicati su base trimestrale (cioè a ogni data di ribilanciamento del portafoglio) i criteri di esclusione del Patto mondiale delle Nazioni Unite. L’Indice mira a raggiungere una riduzione dell’esposizione a emissioni di carbonio e combustibili fossili, e un miglioramento dei rating ESG di FTSE Russell rispetto a quelli dell’Indice Generale.
HSBC MSCI World Climate Paris Aligned UCITS ETF
9
L'obiettivo d'investimento del Fondo consiste nel replicare il rendimento dell'MSCI World Climate Paris Aligned Index (l'"Indice"), che si concentra su considerazioni d'investimento sostenibile allineate all'Accordo di Parigi ed esclude le società coinvolte in determinate attività economiche, mantenendo allo stesso tempo al minimo, per quanto possibile, il tracking error tra il rendimento del Fondo e quello dell'Indice. L'Indice si basa sull'MSCI World Index, l'indice originario, e comprende titoli ad alta e media capitalizzazione di 23 mercati sviluppati. L'Indice è concepito per offrire un supporto agli investitori il cui obiettivo è ridurre l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici e perseguire opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio, conformandosi al contempo ai requisiti dell'Accordo di Parigi. L'Indice incorpora le raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD) ed intende superare gli standard minimi degli indici di riferimento UE allineati con l'Accordo di Parigi. Gli MSCI Climate Paris Aligned Index sono progettati per affrontare il cambiamento climatico in modo olistico, riducendo al minimo l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici, e hanno lo scopo di supportare gli investitori che mirano ad allinearsi a un mondo a zero emissioni di carbonio. L'Indice è concepito per offrire un supporto agli investitori il cui obiettivo è ridurre l'esposizione ai rischi climatici di transizione e fisici e perseguire opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio, conformandosi al contempo ai requisiti dell'Accordo di Parigi.
HSBC UK Sustainable Equity UCITS ETF
8
L’obiettivo di investimento del Fondo è replicare la performance dell’Indice FTSE UK ESG Low Carbon Select (l’”Indice”), e al contempo minimizzare, per quanto possibile, il tracking error tra la performance del Fondo e quella dell’Indice. L’Indice è un sottoinsieme dell’FTSE UK ESG Low Carbon Select Index (l’”Indice Generale”) e mira a misurare la performance di società del Regno Unito, per come definito dal Fornitore dell’Indice. Come più dettagliatamente illustrato nella sezione “Descrizione dell’Indice” in Allegato, su base annuale il Fornitore dell’Indice applica dei criteri di esclusione basati su principi di sostenibilità. Effettua inoltre una ponderazione delle società allo scopo di ridurre l’esposizione nell’Indice a società con maggiori emissioni di carbonio e combustibili fossili e migliorare l’esposizione a società con rating ambientali, sociali e di governance - ovvero rating “ESG” - di FTSE Russell più favorevoli rispetto a quelli dell’Indice Generale. Inoltre, all’Indice sono applicati su base trimestrale (cioè a ogni data di ribilanciamento del portafoglio) i criteri di esclusione del Patto mondiale delle Nazioni Unite. L’Indice mira a raggiungere una riduzione dell’esposizione a emissioni di carbonio e combustibili fossili, e un miglioramento dei rating ESG di FTSE Russell rispetto a quelli dell’Indice Generale.
HSBC USA Sustainable Equity UCITS ETF
8
L’obiettivo di investimento del Fondo è replicare la performance dell’Indice FTSE USA ESG Low Carbon Select (l’”Indice”), e al contempo minimizzare, per quanto possibile, il tracking error tra la performance del Fondo e quella dell’Indice. L’Indice è un sottoinsieme dell’FTSE USA Index (l’”Indice Generale”) e mira a misurare la performance di società statunitensi per come definito dal Fornitore dell’Indice. Come più dettagliatamente illustrato nella sezione “Descrizione dell’Indice” in Allegato, su base annuale il Fornitore dell’Indice applica dei criteri di esclusione basati su principi di sostenibilità. Effettua inoltre una ponderazione delle società allo scopo di ridurre l’esposizione nell’Indice a società con maggiori emissioni di carbonio e combustibili fossili e migliorare l’esposizione a società con rating ambientali, sociali e di governance - ovvero rating “ESG” - di FTSE Russell più favorevoli rispetto a quelli dell’Indice Generale. Inoltre, all’Indice sono applicati su base trimestrale (cioè a ogni data di ribilanciamento del portafoglio) i criteri di esclusione del Patto mondiale delle Nazioni Unite. L’Indice mira a raggiungere una riduzione dell’esposizione a emissioni di carbonio e combustibili fossili, e un miglioramento dei rating ESG di FTSE Russell rispetto a quelli dell’Indice Generale.

¹ Prodotto conforme all’articolo 8 = Un prodotto finanziario promuove, tra le altre caratteristiche, caratteristiche ambientali o sociali, o una combinazione di tali caratteristiche, a condizione che le società in cui vengono effettuati gli investimenti seguano buone pratiche di governance
² Prodotto conforme all’articolo 9 = Un prodotto finanziario che ha come obiettivo un investimento sostenibile e un indice è stato designato come benchmark di riferimento

Avvertenza sul rischio
Il valore degli investimenti e qualsiasi reddito da essi derivante può aumentare o diminuire e gli investitori potrebbero non recuperare l'importo originariamente investito. Laddove siano detenuti investimenti esteri, il tasso di cambio della valuta può anche far fluttuare il valore di tali investimenti.